Irrompe in una casa e la devasta: tenta di sgozzare bambino

18-05-2015

Si è introdotto con la violenza in casa di una donna dove ha dato sfogo ad una rabbia incontenibile devastandole l’appartamento.
E’ successo a Luco dei Marsi dove A.M. extracomunitario di 33 anni, probabilmente in preda ai fumi dell’alcol, dopo essere entrato con la violenza nell’appartamento di una donna, sua conoscente, ha distrutto completamente l’abitazione riducendo in frammenti mobili, suppellettili e infissi.
Una furia irrefrenabile sotto lo sguardo attonito della padrona di casa che non è riuscito a fermarlo.
Non contento delle proprie azioni l’uomo, avendo notato al piano superiore la presenza di ospiti a lui non graditi, ha tentato di aggredirli con dei coltelli da cucina che ha scagliato contro di loro, infischiandosene della presenza di un bimbo di pochi mesi. Il panico si è diffuso nell’abitazione per le gesta folli dell’uomo.
La violenza del marocchino è stata bloccata solo grazie al pronto intervento di una pattuglia dei Carabinieri del comando Stazione di Gioia dei Marsi, in servizio perlustrativo nel comprensorio marsicano.
I militari, bloccato e disarmato l’uomo, hanno messo in sicurezza i presenti che terrorizzati, non hanno riportato fortunatamente lesioni.
Gli inquirenti stanno ancora chiarendo i motivi che hanno portato al folle comportamento dell’uomo, che solo l’intervento dell’Arma ha evitato portasse tragiche conseguenze.
L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avezzano, è stato trasferito presso la casa circondariale di Avezzano, ed ora dovrà rispondere dei reati di violenza privata, violazione di domicilio aggravata, minacce e danneggiamento aggravato. 

http://www.primadanoi.it/news/cronaca/559381/Distrugge-casa-e-cerca-di-ferire.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, L'Aquila

RSS Feed Widget

Lascia un commento