Invita “nuovi italiani” a compleanno: rubano tutto

07-05-2013

VICENZA – In quella villa di Mussolente (Vicenza) erano stati ospiti per la festa di compleanno di una ragazza di 15 anni, la figlia dei proprietari. Ma appena due giorni dopo in quella stessa casa hanno deciso di tornare, con intenzioni e un ruolo ben diverso, non di invitati, ma di ladri. Alla fine sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri di Bassano (Vicenza). 

Protagonisti della vicenda due fratelli marocchini residenti nel Trevigiano, ad Asolo (Treviso): Mouchine e Anas Ben El Youbi, rispettivamente di 19 e 22 anni, che attorno alle 19.30 di ieri hanno provato ad introdursi nella villa fra le province di Vicenza e Treviso non sapendo che all’interno della stessa c’erano la ragazza e la madre. Uno dei due ha cercato di entrare salendo su una scala a pioli, ma è stato notato dalla giovane, mentre l’altro ha provato a forzare una porta d’ingresso. Le due donne hanno avvisato il 112 che ha dirottato sul posto nell’arco di pochi minuti tre pattuglie dell’Arma.

I due marocchini si sono nascosti nel garage, ma sono stati visti e quindi fermati: per loro sono scattate le manette per tentato furto. La minorenne ha riconosciuto i due “invitati”, che alla festa di due giorni prima erano arrivati accompagnati da un conoscente. Per loro era stato una sorta di sopralluogo prima del colpo tentato ieri.

http://www.gazzettino.it/province/nordest/tornano_a_rubare_nella_villa_in_cui_hanno_festeggiato_un_compleanno/notizie/274403.shtml

E’ l’integrazione.  Più in generale è la fine che faremo avendo invitato gli immigrati, in Italia.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento