Inseguiva ragazze in ascensori per molestarle

09-10-2015

Tre anni, 4 mesi e venti giorni. E’ questa la condanna inflitta ad Omar Ciaburri, l’uomo che da Campobasso si spostava a Foggia (in un caso anche a Lucera) e molestava le studentesse delle medie e superiori. Almeno nove i casi accertati dal 2010 al 2014. Il 33enne – campione del mondo di body building – aveva chiesto il patteggiamento della pena.

Arrestato nel maggio scorso con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico e molestie sessuali, per risalire alla sua identità, si era rivelata fondamentale la denuncia della famiglia di una 11enne di Lucera che al rientro dalla messa aveva riferito ai genitori dell’accaduto. Decisive invece furono le riprese di un impianto di videosorveglianza posizionato all’esterno di un palazzo della ‘Macchia Gialla’, al cui interno si era consumata la molestia sessuale

Potrebbe interessarti: http://www.foggiatoday.it/cronaca/condanna-omar-ciaburri.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Foggia

RSS Feed Widget

Lascia un commento