Indiano tenta di stuprare bambino di 11 anni: caccia all’uomo

13-05-2014

Ha prima fermato un bambino in bici all’interno del Parco degli Acquedotti, poi gli si è avvicinato fingendo di chiedere un’informazione in lingua straniera ma una volta vicino, ha iniziato improvvisamente a toccarlo nelle parti intime. Il ragazzo, di 11 anni, non si è perso d’animo ed è fuggito lontano usando il suo cellulare per chiamare il 113.

VITTIMA IN LACRIME – All’agente ha spiegato l’accaduto, fornendo una precisa descrizione del posto dove si trovava e della persona che lo aveva aggredito. Quando gli equipaggi di due Volanti della Polizia sono giunte in via Lemonia, zona Giulio Agricola-Quadraro, hanno trovato il ragazzo agitato e scioccato per quello che gli era successo. Piangendo, il giovane ha ripetuto agli agenti – del Reparto Volanti e del Commissariato Tuscolano – la descrizione del suo aggressore e quanto accaduto.

CACCIA AL MOLESTATORE – Immediatamente è scattata una “battuta” all’interno del parco volta al rintraccio dell’uomo ed in pochi minuti i poliziotti sono riusciti ad individuarlo ed a fermarlo. Un 35enne cittadino indiano, è stato riconosciuto senza incertezze dal ragazzo come l’uomo che lo aveva molestato poco prima. Accompagnato negli uffici del Commissariato Romanina, l’uomo è stato arrestato.

Potrebbe interessarti:http://www.romatoday.it/cronaca/molestie-minorenne-parco-acquedotti.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento