Indiano irrompe in negozio e aggredisce donne e bambini

15-10-2014

Arezzo, 15 ottobre 2014 – Paura in via Pietro Aretino. Protagonista un trentenne, probabilmente di origine indiana, fermato dalla polizia e portato in ospedale. E’ entrato in un negozio di parrucchiera mentre all’interno c’erano quattro persone, tra cui la titolare e il figlio di una cliente.

Lui avrebbe cominciato ad urlare frasi irripetibili, in particolare contro le donne. Un residente della zona è arrivato in aiuto, riuscendo a trascinare fuori il malintenzionato. A quel punto il gruppo si è come barricato dentro e in tutta risposta il trentenne ha cominciato a prendere a calci la vetrina. La polizia è arrivata di gran carriera e il trentenne è stato intercettato nel parco Fabrizio De Andrè, che è in fondo alla strada.

Immediato il trasferimento in ospedale, essendo fuori di sè. E al pronto soccorso è stato portato anche il residente, picchiato dal trentenne mentre provava a gettarlo fuori dal negozio. Tra le ipotesi anche quella possa trattarsi dello stesso trentenne che qualche settimana fa aveva aggredito una bambina a Sant’Agostino ma per ora non ci sono conferme.

http://www.lanazione.it/arezzo/aggredisce-tre-donne-e-un-bambino-dalla-parrucchiera-un-residente-le-aiuta-e-viene-picchiato-trentenne-bloccato-dalla-polizia-1.307371

ARTICOLI CORRELATI

Arezzo, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento