INCUBO INTEGRAZIONE: ANZIANI SEQUESTRATI IN CASA DA IMMIGRATI, PICCHIATI E RAPINATI

12-06-2017

Un episodio di una violenza inaudita, nella notte fra sabato e domenica (11 giugno) ha sconvolto la vita di un coppia di anziani di Treponti, una frazione di Lendinara.

I due, Giuseppe di 81 anni e la moglie Lilia di 77, sono stati sequestrati nella propria abitazione da una banda di ladri, con ogni probabilità stranieri secondo la testimonianza della donna.

I banditi li hanno minacciati, hanno messo loro le mani addosso e li hanno sequestrati per oltre un’ora nella loro casa. Un commando di sei persone, tutte incappucciate con passamontagna di lana, ha avuto tutto il tempo, dopo le 22.30, di entrare nella casa di due anziani, annessa a un’azienda agricola di Treponti, e di mettere a soqquadro ogni centimetro dell’appartamento.

Così hanno saziato la loro fame di soldi e sono riusciti a portare via poco meno di 3mila euro e gioielli per altri 400 euro. “La mamma – racconta ancora scosso il figlio Gianni, che vive a Fratta Polesine, ma lavora con loro – ha detto che parlavano in italiano con lei e in lingua straniera, ma non ha saputo dire se araba o dell’Europa dell’est…”.

Fra le minacce, anche una doppietta puntata allo stomaco dell’anziano e della moglie. Entrambi ora sono traumatizzati.

http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/BadiaLendinara/coppia-di-anziani-sequestrata-in-casa-da-una-gang-di-stranieri

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Rovigo

RSS Feed Widget

Lascia un commento