In ‘casa’ del Rom oltre 250 valigie rubate

29-04-2017

Duecentocinquanta  tra trolley, borse e valigie. Un bottino da record, quello rinvenuto in un insediamento nella zona di Ostiense. Una sorpresa anche per gli agenti del Commissariato Celio che hanno condotto l’operazione, nata da un semplice controllo su strada. La refurtiva è infatti stata rinvenuta nel domicilio di un 20enne Rom, sorpreso mentre trafugava alcuni trolley all’interno di una vettura.

IL LADRO – Protagonista della vicenda un giovane di etnia rom. Insieme ad un altro ragazzo, datosi alla fuga, è stato sorpreso in via Clauda a poca distanza da alcune auto con i vetri infranti. Secondo le testimonianze degli agenti, stavano caricando velocemente 3 trolley su un’altra vettura, poi lasciata sul posto prima di scappare. Dopo un inseguimento  a piedi, il giovane è stato raggiunto. Dopo una breve colluttazione è stato arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

IL BOTTINO – Effettuate le prime verifiche, gli agenti sono andati a perquisire l’insediamento abusivo in via Ostiense dove i giovane viveva. E lì che è avvenuta la scoperta. All’interno di alcune costruzioni abbandonate, dove  vivevano anche i nonni dell’arrestato, sono state trovate una gran quantità di valigie, contenenti abiti, effetti personali, ed anche arnesi di varia natura. Tutte le valigie ed i trolley, presentavano serrature e lucchetti rotti. Una circostanza che lascia pochi dubbi circa la loro provenienza. Al termine degli accertamenti, anche per i nonni del ladro sono scattate le manette per il reato di ricettazione in concorso.

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/arrestato-ladro-refurtiva-trolley-valigie.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento