Immigrato rompe il finestrino e si lancia dal treno in corsa

22-06-2018

http://www.legnanonews.com/news/lettere_in_redazione/917658/viaggiatore_rompe_il_vetro_di_un_finestrino_e_si_lancia_dal_treno_in_corsa

Un immigrato ha rotto a calci, pugni e colpi di martelletto il vetro del convoglio e si è lanciato dal treno in corsa.

L’episodio di violenza che ha scioccato i passeggeri a bordo è accaduto su un regionale partito da Milano e diretto a Porto Ceresio, in provincia di Varese, ed è stato raccontato da una segnalazione di una lettrice a Legnano News.

Ecco cosa ha scritto la donna: “Questa sera, giovedì 21 giugno, sul 5324 Porto Ceresio, dopo la partenza da Milano, un extracomunitario ha devastato a calci, pugni e martelletto la porta del convoglio. Con il treno in corsa si è lanciato sui binari. Si può immaginare lo sconcerto e la paura generale durata parecchi minuti. Inutili le urla, le richieste di fermarsi, alla fine è riuscito a buttarsi”.

Oltre il danno procurato dall’immigrato, anche la beffa visto che il treno si è fermato non è più ripartito dopo essersi fermato a Rho Fiera: “Stipati col caldo afoso, siamo tornati a casa su un altro treno”. E giustamente l’utente testimone dell’accaduto, fa notare anche una falla, l’ennesima, nella sicurezza dei pendolari: “E se avesse avuto una colluttazione con qualcuno? Un uomo fuori controllo con un martelletto […] Ma la famosa sicurezza dov’è? La security tanto promessa che fine ha fatto?”.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento