Immigrati irrompono in casa: 72enne bloccata con sacchetto in testa

21-02-2015

Modena, 21 febbraio 2015 – Sorpresa alle spalle, ‘accecata’ con un sacco infilato in testa e legata a una sedia (VIDEO). E’ la terribile rapina subita giovedì sera da una 72enne di Modena, residente in via XXII Aprile a Modena est. La donna stava rientrando a casa alle 21.30 dopo aver trascorso la serata da parenti: «Ho aperto il cancello per mettere l’auto in garage – ha raccontato, sotto choc, alla polizia – Quando sono scesa un uomo mi ha afferrata da dietro e mi ha messo un sacco in testa».

La donna ha sentito più voci e pare che ad agire siano stati almeno due o tre uomini stranieri, forse dell’est Europa. Dopo averla incappucciata, la donna è stata costretta a consegnare le chiavi del garage e a fare entrare i rapinatori che l’hanno legata a una sedia. Una volta immobilizzata, i malviventi sono saliti nell’abitazione, una bella villetta, e hanno rovistato la stanza da letto impossessandosi di gioielli e monili in oro. Cercavano la cassaforte che non c’è. Sono scappati strappando anche il Rolex della pensionata.

La donna sarebbe riuscita a liberarsi solo un’ora dopo. Non è chiaro se si sia messa a urlare e sia stata quindi soccorsa da qualcuno. La polizia è stata chiamata verso le 22.30 e in via XXII Aprile sono arrivati subito gli agenti della squadra volante, ma ormai i banditi si erano già dileguati. E’ stata chiamata anche un’ambulanza del 118 ma la 72enne ha rifiutato il ricovero. Nella villetta è arrivata anche la Scientifica che ha cercato impronte e altre tracce riconducibili ai rapinatori.

E’ quindi già partita la caccia alla banda, una gang pericolosa che non si fa scrupoli a sequestrare una anziana nella propria abitazione. La vittima non ha visto armi, anche perché è stata subito incappucciata e quindi non è stata in grado di fornire informazioni agli inquirenti sulla fisionomia dei malviventi. Ora toccherà alla squadra mobile cercare di individuare i rapinatori anche sulla base di episodi analoghi accaduti in province limitrofe.

L’anziana sarebbe stata tenuta d’occhio: la banda avrebbe avvistato la bella casa e avrebbe deciso di agire una volta accertato che la 72enne abita sola. Ieri nella casa di via XXII Aprile non c’era nessuno: saracinesche abbassate e porte chiuse. La donna, probabilmente, si è rifugiata per qualche giorno da parenti. «Non so cosa sia successo ieri sera – racconta una vicina – Ma non è la prima volta che la signora subisce furti. Le altre volte, però, per fortuna non era in casa». «Abbiamo visto polizia e ambulanza ieri sera – dice un altro vicino – Ci hanno detto che è stata rapinata la signora che abita qui. Una cosa incredibile, certo il quartiere è stato bersagliato dai furti ultimamente, ma rapine del genere mai».

http://www.ilrestodelcarlino.it/modena/anziana-aggredita-rapinata-via-xxii-1.692183

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Modena

RSS Feed Widget

Lascia un commento