Immigrati esigono che ragazzini comprino droga, a rifiuto pugni

13-11-2017

http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/droga-piazza-indipendenza-1.3529836

IN PIAZZA Indipendenza la lotta al degrado non si ferma. Sabato pomeriggio un gruppetto di tredicenni fiorentini è stato avvicinato da due extracomunitari che hanno offerto loro della droga. I ragazzi hanno cercato di far finta di niente, poi davanti all’offerta insistente di hashish si sono rivolti agli agenti della polizia municipale che stavano pattugliando la piazza.

A questo punto i due extracomunitari, due somali sulla trentina muniti di regolare permesso di soggiorno, ma noti alle forze dell’ordine, si sono messi a litigare fra di loro. Uno di loro ha spaccato una bottiglia di vetro sulla testa dell’altro ferendolo.

I DUE agenti della municipale sono immediatamente intervenuti e con l’aiuto di altri due colleghi del reparto antidegrado sono faticosamente riusciti a fermare i due che si sono opposti con violenza all’arresto.

Gli agenti hanno deciso quindi di portare i due stranieri presso gli uffici del Reparto antidegrado per procedere con il fermo, ma la violenta reazione è costata un cazzotto in pieno volto a uno dei vigili. All’interno del veicolo poi i due extracomunitari, sempre più aggressivi, hanno iniziato a tirare calci e pugni alla portiera nel tentativo di fuggire e non è stato facile per gli agenti della municipale calmare i due che poi sono stati identificati, denunciati all’autorità giudiziaria e tratti in arresto. Uno dei due aveva a carico un procedimento di allontanamento da Firenze; in tasca di uno dei due è stato trovato hashish, che gli agenti hanno posto sotto sequestro.

LO STRANIERO che ha colpito l’agente della municipale sarà processato per direttissima stamattina dal giudice del tribunale di Firenze per resistenza a pubblico ufficiale, mentre il secondo arrestato è stato tradotto nel carcere di Sollicciano su disposizione del magistrato di turno, con l’accusa di spaccio aggravato perché rivolto nei confronti di minorenni.

«Ringrazio gli agenti impegnati quotidianamente nei numerosi servizi mirati alla tutela della piazza, che da alcune settimane sono molto sostenuti – ha detto l’assessore alla sicurezza Federico Gianassi – e che ancora una volta hanno contribuito al ripristino della legalità. Esprimo inoltre vicinanza all’agente colpito mentre stava svolgendo come ogni giorno il proprio lavoro».

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Firenze

RSS Feed Widget

One comment on “Immigrati esigono che ragazzini comprino droga, a rifiuto pugni

  1. mann333 scrive:

    é lodevole tutto cio; ma a cosa serve se poi un qualsiasi bastardo Giudice subito dopo li rimette in libertà; si dovrebbero pubblicare i Nomi di quei bastardi Giudici che rimettono subito in libertà questi cani bastardi vermi; cosi la popolazione saprebbe con chi prendersela

Lascia un commento