Immigrato dà fuoco a casa della ex: accendino e benzina

31-01-2017

NOCERA UMBRA (PERUGIA), 31 GEN – Sottoposto a fermo per tentativo di omicidio l’albanese di 25 anni accusato di avere provocato l’incendio divampato, a Nocera Umbra, di una quarantenne del posto alla quale era stato in passato legato sentimentalmente. Il giovane è ora piantonato in ospedale dove è ricoverato mentre la donna è stata trasferita in un centro per grandi ustionati.

I due erano infatti insieme quando sono divampate le fiamme dopo che l’appartamento era stato cosparso di benzina.
L’indagine è condotta dai carabinieri coordinati dalla procura di Spoleto che ha disposto il fermo (anche per il reato di incendio doloso aggravato).
L’ipotesi al centro delle indagini è che quanto successo sia legato a dissidi tra i due. Sul movente e sull’esatta dinamica dei fatti sono comunque ancora in corso indagini. Sembra comunque che il giovane possa avere innescato il fuoco con un accendino.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2017/01/31/fermo-giovane-accusato-incendio-casa-ex_4ad422e7-de47-44be-8ac2-29c742d4795b.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Perugia

RSS Feed Widget

Lascia un commento