I truffatori di automobilisti? Tutti nel campo nomadi comunale…

27-02-2015

PALERMO – C’erano Audi e Mercedes, tutte rigorosamente con uno specchietto rotto. Erano proprio le auto più costose ad essere danneggiate, alcune riportavano il vetro spaccato, altre il supporto spezzato a metà. Elementi “tipici” sui mezzi di chi cerca soldi facili e tenta, spesso riuscendoci, la “truffa dello specchietto”, mettendo in scena un finto incidente con il malcapitato, che si trova a sborsare anche centinaia di euro temendo conseguenze peggiori.

I proprietari dei mezzi in questione sono stati individuati da polizia, guardia di finanza e polizia municipale in un’area di parcheggio che si trova dalle parti del velodromo dello Zen, dove ieri pomeriggio le forze dell’ordine hanno effettuato un nuovo Controllo Integrato del Territorio. Effettuati sopralluoghi ed ispezioni al fine di contrastare abusivismo ed irregolarità nella zona compresa tra San Lorenzo, San Filippo Neri e Pallavicino. Dopo i controlli alle attività commerciali e ai veicoli, durante i quali sono state elevate sanzioni amministrative per nove mila e cinquecento euro, gli agenti si sono spostati nell’area in cui si trovano diverse famiglie senzacasa, tutte di origine siciliana, che in questi mesi vivono proprio nei pressi del velodromo.

Si tratta di un piazzale in cui si trovano roulotte, auto e caravan, dove ultimamente stazionava anche uno dei presunti truffatori che i primi di febbraio ha investito due ciclisti a Mondello. Durante la fuga spericolata insieme ad un complice ha travolto i due sportivi: stavano scappando dopo aver tentato di raggirare un anziano. Quello che è ormai stato trasformato quindi in campo nomadi, è stato trovato in condizioni igienico sanitarie pessime, con discariche a cielo aperto nell’area e lungo il perimetro.

Tutte le persone presenti sono state identificate e tutti i veicoli, oltre ad avere uno degli specchietti rotti, sono stati trovati sprovvisti del tagliando assicurativo. Gli agenti, insospettiti, hanno eseguito un minuzioso controllo accertando che i proprietari risultavano avere precedenti per la truffa dello specchietto, colpi messi a segno in varie zone della Sicilia e d’Italia. Durante l’attività di controllo, inoltre, sono state elevate multe agli automobilisti per 1345 euro.

http://livesicilia.it/2015/02/27/truffa-dello-specchietto-base-operativa-al-campo-nomadi_601283/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Palermo

RSS Feed Widget

Lascia un commento