Giovani risorse: anziana picchiata per 30 euro

24-08-2014

PADOVA. Aggredita e gettata a terra nell’androne di casa. È stato un pomeriggio di paura per un’anziana che abita in via Berchet a Padova. Il tutto per un misero bottino di un orologio e 30 euro.
La donna stava rientrando a casa quando si è accorta di un giovane di circa 25 anni (straniero, secondo la sua testimonianza) che la stava seguendo. Arrivata nell’androne del condominio l’uomo l’ha seguita entrando nel palazzo. La donna a quel punto ha chiesto al giovane dove fosse diretto. «Al quinto piano» è stata la risposta. La donna ha capito subito che si trattava di un criminale perché il palazzo è più basso e non ha un quinto piano.
Ma al primo accenno di reazione l’uomo ha afferrato la signora per la mandibila, gettandola a terra. La donna è svenuta e, nella sua testimonianza, non ricorda più nulla di quanto accaduto. È rimasta priva di sensi nell’atrio per un tempo che non riesce a quantificare. Al risveglio si è accorta di essere stata derubata dell’orologio in oro al polso e della borsetta con all’interno 30 euro. Ha immediatamente chiamato la polizia che giunta sul posto l’ha accompagnata al pronto soccorso.
La vittima è M.B., 61 anni, di origini veneziane ma residente in via Berchet.

http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2014/08/24/news/anziana-aggredita-nell-androne-di-casa-per-un-orologio-e-30-euro-1.9809290

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Padova

RSS Feed Widget

Lascia un commento