Giardiniere marocchino armato di coltello dà in escandescenze

03-07-2014

Una lite con la datrice di lavoro e un marocchino di 29 anni T.H. perde il controllo di se scatenando una accesa discussione verbale.

I motivi scatenanti parrebbero essere legati a questioni economiche, in particolare il 29enne lamentava di non essere stato regolarmente retribuito per il suo lavoro di giardiniere nella villa della donna.

La signora spaventata dalla reazione del ragazzo ha attirato l’attenzione di due vicini di casa, uno di loro un carabiniere che sono intervenuti per sedare la lite.

Il giardiniere marocchino ha afferrato un coltello e si è scagliato contro i due uomini intervenuti.

I 3 coinvolti nella rissa sono rimasti leggermente feriti, contusioni ed escoriazioni, tuttavia, fortunatamente l’arma da taglio non è stata utilizzata dallo straniero regolarmente residente in Italia.

Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri di Noli che hanno tratto in arresto l’immigrato con l’accusa di minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il giovane verrà processato questa mattina per direttissima.

http://www.savonanews.it/2014/07/03/leggi-notizia/argomenti/cronaca-2/articolo/noli-35enne-marocchino-aggredisce-con-un-coltello-un-carabiniere.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Savona

RSS Feed Widget

Lascia un commento