Genova: profugo beccato a spacciare, ancora

13-04-2017

Nel pomeriggio di ieri, in vico dietro il Coro di San Luca, uno straniero, cedeva delle dosi di “crack” ad una donna, in cambio di alcune banconote da 10 euro. Immediatamente, i due sono stati fermati dai Carabinieri della Stazione di Ge- Maddalena e identificati.

Lo spacciatore arrestato è nato in Guinea nel 1995 e risulta un richiedente asilo, mentre l’acquirente è una 53 enne genovese, che veniva trovata in possesso di circa 2 grammi di “hashish” ed è stata segnalata alla Prefettura quale assuntrice di sostanze stupefacenti.

Poco più tardi i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Ge-Centro, in vico degli Adorno, sempre nel centro storico, sorprendevano un tunisino che, in cambio di 130 euro, cedeva ad un 53enne genovese 2 grammi circa di eroina. In casa del pusher 50enne nordafricano, gravato di pregiudizi di polizia, i militari rinvenivano e sequestravano 250 euro, provento dell’illecita attività.

Caruggi, richiedente asilo spaccia droga a una donna: arrestato

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Genova

RSS Feed Widget

Lascia un commento