Gang multietnica aggredisce passante a calci, schiaffi e pugni

04-04-2015

L’hanno aggredito alle spalle, poi sono partiti calci, schiaffi e pugni. Ennesima aggressione del gruppetto di minorenni che imperversa nelle ultime settimane tra piazza Ferretto e piazza Barche a Mestre. Con ogni probabilità sono sempre gli stessi: quelli che hanno picchiato una quindicenne in piazzale Candiani qualche giorno fa e che nella tarda serata di venerdì sono entrati in azione di nuovo.

Verso le 23, davanti ad altri passanti, mentre i locali pubblici si apprestavano a chiudere, il violento blitz che allo stato non avrebbe alcuna motivazione di fondo. “E’ solo la voglia di questo gruppetto di quindicenni di farsi forza tra loro e sentirsi più grandi – dichiara un esercente della piazza – li vedo a ogni ora della giornata. Non fanno nulla. Quando chiudiamo si siedono sui gradini e continuano a bivaccare. Dove sono i loro genitori? Le forze dell’ordine dovrebbero controllare di più la piazza”. Fatto sta che, senza che nessuno se l’aspettasse, in cinque aggrediscono il venditore di rose. Tra loro anche una ragazzina. Volano schiaffi e calci da dietro, dopodiché, visto che alcuni testimoni avrebbero iniziato a urlare di fermarsi, il gruppetto (ma in questo caso appare più appropriato chiamarla proprio “baby-gang”) è scappato in direzione della Torre civica, facendo perdere le proprie tracce.

Il gruppetto sarebbe ‘misto’, con ragazzi di origini diverse. La gente ora ha paura di venire in piazza. A causa loro stiamo perdendo clienti, come se la situazione già non fosse difficile.

Potrebbe interessarti: http://mestre.veneziatoday.it/baby-gang-minorenni-piazza-ferretto-4-aprile-2015.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Venezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento