Gang di immigrati pesta controllore sul bus

27-04-2017

Preso a pugni e schiaffi e, come se non bastasse, minacciato con un coltello, perchè colpevole di voler far scendere dall’autobus tre sudamericani che viaggiavano senza biglietto.

Un’aggressione avvenuta in pieno pomeriggio, nel cuore di Imperia (in piazza Dante) davanti agli occhi sconcertati degli altri passeggeri e dei passanti. A farne le spese è stato un controllore della Riviera Trasporti, l’ente del trasporto pubblico in provincia di Imperia. I tre sono poi scappati e a catturarli, poco dopo, sono stati i carabinieri in un intervento congiunto con gli agenti della polizia municipale. La notizia ha presto fatto il giro della Liguria. “Nell’imperiese non siamo abituati a scene violente e da Far West come quella accaduta oggi ad Oneglia – è il commento del consigliere regionale della lega Nord, Alessandro Piana -. Non sarà mica questo lo stile di vita al quale, secondo Laura Boldrini, dovremo abituarci?”. Prosegue Piana. “Oggi è successo ad Oneglia, purtroppo violenze del genere accadono quotidianamente a centinaia nelle altre città ligure ed italiane. Quando la Terza Carica dello Stato sostiene che tutti gli immigrati sono delle risorse per il Paese e il nostro stile di vita sarà presto il loro stile di vita, ma invece accadono sempre più spesso gravi episodi di violenza, credo che debba avere la decenza di dimettersi o, come minimo, di rivedere le sue affermazioni e convinzioni”. Il controllore è stato medicato dal personale sanitario. Fortunatamente, non ha riportato grosse ferite a livello fisico, ma più “gravi” a livello psicologico.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/imperia-aggredito-controllore-bus-1390686.html

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Imperia

RSS Feed Widget

Lascia un commento