Fugge seminuda in strada: tunisino la stava stuprando

07-05-2015

Un cittadino tunisino di 33 anni residente a Colle Val d’Elsa (Siena), disoccupato e pregiudicato, è stato arrestato dai Carabinieri per maltrattamenti e tentata violenza sessuale nei confronti della moglie, donna marocchina di 40 anni. Nel pomeriggio di ieri, l’uomo è tornato a casa in evidente stato di alterazione alcolica ed ha iniziato a inveire e picchiare la moglie, accusandola di “non portare abbastanza soldi a casa”, riporta una nota dei Carabinieri di Poggibonsi. Successivamente, la donna è stata spogliata e trascinata in camera da letto dove il marito aveva intenzione di abusare sessualmente di lei. Sfuggita, la donna è scappata seminuda per strada riuscendo a trovare rifugio in un negozio vicino alla sua abitazione, da dove sono stati contattati i Carabinieri. Una volta intervenuti, gli uomini dell’Arma hanno trovato l’uomo ad attenderli sulla porta di casa con una spranga metallica: dopo una lunga trattativa, il marito è stato convinto a desistere prima di essere arrestato e accompagnato al carcere di Siena in attesa del giudizio per direttissima. Soccorsa, la donna ha riportato ferite giudicate guaribili in 10 giorni.

http://www.agenziaimpress.it/fugge-seminuda-in-strada-maltrattamenti-e-tentata-violenza-sessuale-marito-arrestato/

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Siena

RSS Feed Widget

Lascia un commento