Fermato ubriaco e senza patente aggredisce agenti: ‘obbligo di firma’

29-01-2014

Senza patente: si ubriaca, sorpassa i carabinieri e poi li pesta
In manette un camerunense di 37 anni. La patente gli era stata ritirata tempo addietro per guida in stato d’ebbrezza

NERVESA DELLA BATTAGLIA – Verso le 3 della notte scorsa una pattuglia dei carabinieri di Nervesa della Battaglia, impegnata in un normale servizio di controllo, è stata superata da un’auto di piccola cilindrata.
Quest’ultima si è fermata circa quattrocento metri più avanti, a casa del guidatore. I carabinieri l’hanno notato scendere dall’auto che barcollava, gli hanno chiesto i documenti e lui si è agitato dicendo di non capire il perché di tale richiesta.
Poco dopo ha ammesso di non avere la patente: gli era stata ritirata tempo addietro. Motivo? Guida in stato d’ebbrezza. I carabinieri gli hanno chiesto di sottoporsi all’alcoltest, ma lui ha reagito violentemente, inveendo contro di loro.

A quel punto l’uomo si è gettato sui sedili posteriori della gazzella: «Avanti! Portatemi pure in caserma!». Quando uno dei due militari l’ha afferrato per un braccio tentando di farlo scendere dall’auto lui ha reagito prendendoli a calci e pugni, anche al volto, tanto da costringere il militare a sottoporsi poi alle cure del pronto soccorso di Montebelluna.
Allora sono stati chiamati i rinforzi: sul posto è sopraggiunta una pattuglia di supporto che ha identificato il soggetto, un camerunense di 37 anni con precedenti di polizia.

L’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, guida senza patente e rifiuto di sottoporsi all’alcoltest.
In seguito all’udienza di convalida del fermo è stato sottoposto all’obbligo di firma presso in caserma fino al processo, che avrà luogo a luglio.

http://www.oggitreviso.it/senza-patente-si-ubriaca-sorpassa-carabinieri-poi-li-pesta-79415

Chi scrive in galera, a chi guida ubriaco senza patente e pesta agenti l’obbligo di firma, come un qualsiasi tifoso che ha fatto buu. Stato di merda.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Treviso

RSS Feed Widget

Lascia un commento