Faida per la vendita di rose: pestaggio tra venditori abusivi

23-03-2015

Sono state denunciate tre persone dalla polizia di Modica per rapina. Gli aggressori, tutti immigrati, hanno picchiato e rapinato un venditore di rose, lungo Corso Umberto a Modica, sabato sera.
Forse aveva venduto più rose degli altri connazionali o forse la sua presenza in specifici locali dava fastidio a qualche altro ambulante.
Ruoterebbe attorno al mercato delle rose la possibile causa di un’aggressione e di una rapina in danno di un cingalese da parte di altri tre connazionali, anche loro venditori ambulanti di fiori. Questi ultimi, probabilmente, avevano notato il connazionale vendere molte rose sabato sera, nei ristoranti, nei bar e lungo Corso Umberto a Modica bassa. I tre hanno circondato, picchiato e derubato il cingalese di 100 euro, l’incasso della vendita delle rose. La vittima ha prima chiamato la Polizia e poi si è fatta accompagnare in ospedale. Agli agenti il cingalese ha raccontato i fatti e ha fornito valide indicazioni per risalire all’identità dei malviventi che lo avevano picchiato. I tre aggressori, già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati per rapina. Il venditore di rose è stato medicato e dimesso con una prognosi di pochi giorni. Le indagini della Polizia di Modica non si sono ancora concluse.

http://www.novetv.com/?p=61853

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Ragusa

RSS Feed Widget

Lascia un commento