Fa entrare romena per ‘notte di sesso’: legato e rapinato

08-09-2014

FERMO – Invece che una notte d’amore era stato legato e rapinato. Una notte di terrore. Era entrata nella sua abitazione per un po’ d’amore, ma quando il padrone di casa, R.M. un imprenditore elpidiense si era messo a suo agio e rilassato, lei con uno stratagemma aveva aperto la porta di casa e fatto entrare i complici. Era la notte tra il 29 e il 30 gennaio di quest’anno. Da una notte d’amore invece era scoppiato l’inferno. Legato ad una sedia con un cavo elettrico, l’uomo era stato derubato di soldi e gioielli, per un bottino complessivo di circa 3.500 euro. Dalla descrizione della donna però e delle sue presenze in città gli investigatori del commissariato di Fermo sono riusciti a risalire a tutti i componenti della banda: Solo uno ne mancava, su di lui c’era un mandato di arresto internazionale. Lo hanno trovato nei giorni scorsi, lo ha arrestato la polizia romena e immediatamente questa mattina è arrivata la comunicazione al commissariato che per mesi ha dato la caccia senza tregua ai protagonisti di quella notte di violenza.

http://www.corriereadriatico.it/FERMO/banda_romeni_polizia_terrore_amore_lucciola_rapina_sequestro_gioielli/notizie/885090.shtml

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Fermo

RSS Feed Widget

Lascia un commento