Esigono permesso di soggiorno: in due pestano agente

15-02-2015

Al Commissariato di Partinico, in provincia di Palermo, l’operatore destinato ai permessi di soggiorno è stato aggredito oggi da due cittadini del Bangladesh, padre e figlio. I due, al rifiuto del poliziotto di acquisire la pratica presentata, per carenza dei requisiti economici previsti dalla legge, hanno dapprima insultato l’agente per passare, poco dopo alle vie di fatto.

Uno dei due bengalesi ha aggredito, spintonandolo, l’operatore di Polizia mentre l’altro straniero registrava l’aggressione su un telefono cellulare.

Fortunatamente ad intervenire in soccorso del poliziotto aggredito, c’è stato un altro poliziotto che, però, ha avuto la peggio ed è dovuto ricorrere alle cure mediche con una prognosi di 5 giorni.

“Se il poliziotto fosse stato solo alla ricezione degli stranieri, come talvolta accade, che fine avrebbe fatto?” – dice Igor Gelarda, segretario regionale del sindacato di polizia Consap – vogliamo sperare – aggiunge – che l’aggressore venga correttamente sanzionato per avere aggredito, senza alcuna ragione un poliziotto, un padre di famiglia che stava facendo il proprio dovere. Siamo indifesi e sempre più soli, spesso anche in balia di chi viene in Italia non intenzionato a rispettare le leggi che abbiamo!”.

http://palermo.blogsicilia.it/partinico-immigrato-aggredisce-poliziotti-allufficio-stranieri/287135/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Palermo

RSS Feed Widget

Lascia un commento