Ennesimo stupro a Bologna, ennesimo immigrato: noto spacciatore

12-04-2014

Bologna, 11 aprile 2014 – L’avrebbeaggredita selvaggiamente, drogata e violentata in una cantina di via Andrea Costa. La vittima è una 30enne bolognese, il presunto aggressore – R.H – un pregiudicato marocchino inserito da tempo nel circuito cittadino dello spaccio di cocaina.

La Squadra Mobile dopo settimane di indagini è riuscita a identificarlo ed eseguire nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’ufficio Gip del tribunale di Bologna per violenza sessuale aggravata dall’uso di stupefacenti.

L’uomo avrebbe attirato la giovane in uno scantinato per venderle una dose di cocaina e, dopo avergliela fatta assumere, avrebbe approfittato della sua condizione di semicoscienza per abusare di lei.

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/2014/04/11/1051602-violenza-sessuale-cantina-arresto.shtml

Ah, ‘inserito nel circuito cittadino dello spaccio’, quindi un tipo integrato.
Le vittime dell’immigrazione sono i più deboli. Bambini, donne, anziani e chi è schiavo della droga.

Pansa, Capo Polizia: 'Fratelli migranti non sono problema sicurezza'

Pansa, Capo Polizia: ‘Fratelli migranti non sono problema sicurezza’

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento