Donna aggredita da mendicante africano: ‘non aveva spiccioli’

30-08-2014

E’ SUCCESSO DAVANTI AD UNA CHIESA

Brutta avventura per una donna oritana, che ieri mattina è stata minacciata e aggredita da un mendicante.
La signora intorno 9:30 del mattino camminava tranquillamente nei pressi della chiesa di San Francesco d’Assisi, quando è stata avvicinata da un uomo di colore che cercava qualche spicciolo.
L’extracomunitario con atteggiamento nervoso l’avrebbe insistentemente inseguita e poi bloccata in strada.
Dopo aver ribadito più volte che non aveva nulla da dargli, la signora un po’ spaventata era riuscita ad allontanarsi a passo veloce.

I problemi tra i due non erano però finiti, infatti subito dopo l’uomo si è diretto verso il piccolo negozietto
gestito dall’anziana madre della stessa signora, in un vico isolato della zona.
La donna, conscia dell’atteggiamento nervoso dimostrato dal mendicante, vedendo dove era entrato si è subito
recata nell’attività commerciale per controllare la situazione. Lì la scena si stava ripetendo, con l’uomo che
insisteva a voce alta per avere dei soldi, stavolta da parte dell’anziana titolare.

Alla vista della stessa donna che poco prima non gli aveva dato nulla e che ora lo invitava ad uscire dal
negozio, l’extracomunitario si sarebbe letteralmente infuriato.

L’uomo, con un balzo, avrebbe cercato di schiaffeggiare la malcapitata, che fortunatamente arretrando ha schivato il colpo. Mentre la signora urlava “chiamo i carabinieri, chiamo i carabinieri”, l’esagitato continuava ad inveire in italiano e in francese e spavaldamente rispondeva “chiamali! chiamali!”.
Solo dopo qualche istante, quando la donna ha afferrato un oggetto, fingendo che fosse il cellulare, l’extracomunitario è uscito dal negozio, allontanandosi immediatamente dalla zona.

Sull’accaduto è stata presentata regolare denuncia ai Carabinieri.

http://news.oria.info/oria-donna-aggredita-mendicante/201429715.html

ARTICOLI CORRELATI

Brindisi, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento