Dito medio ad agenti: “Italia paese di m….”

19-09-2017

Alla vista degli agenti ha iniziato a deriderli e a dire a voce alta: “Dai, facciamoci una striscia”. E’ accaduto questa notte alle 3 in via Emilia Ponente, quando un 30enne, nato nella ex Jugoslavia, che si trovava in compagnia di una 20enne di Calderara, ha rimediato due denunce, per oltraggio a pubblico ufficiale e vilipendio alla nazione, che vanno ad aggiungersi ai suoi precedenti per furto.

Quando i poliziotti lo hanno avvicinato, si è rifiutato di consegnare i documenti, mostrando invece il dito medio, con tanto di insulti: “Non fate un c…, gente di m…., paese di m…..”, così è finito nei guai.

Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/via-emilia-ponente-polizia-minacce.html?wes

ARTICOLI CORRELATI

Bologna, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento