DIFENDE STRAGI ISLAMICHE IN TV: DENUNCIATO, MA NON SI PUO’ ESPELLERO

17-11-2015

La polizia ha denunciato a Roma il 24enne musulmano che lunedì, al programma tv di Rete 4 “Quinta Colonna”, ha difeso la strage di Charlie Hebdo e accusato francesi e americani per gli attentati di venerdì. Di padre tunisino e madre italiana, cittadino italiano, il giovane è stato rintracciato nella moschea di Centocelle. In casa aveva documenti in arabo che vengono esaminati.

Il giovane è stato poi arrestato perché durante una perquisizione della Digos nella sua casa, nel quartiere di San Basilio, sono stati trovati droga e bilancini di precisione. Sono stati sequestrati documenti in lingua araba, al vaglio degli inquirenti, secondo un comunicato della questura di Roma. Il giovane è stato denunciato per propaganda di idee fondate sulla discriminazione e l’odio razziale, etnico e religioso.
 

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lazio/roma-difende-le-stragi-di-parigi-in-tv-denunciato-24enne-musulmano_2144512-201502a.shtml

CON LO IUS SOLI, QUESTO PROBLEMA SAREBBE MOLTIPLICATO PER MILIONI DI VOLTE

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento