Degrado multietnico: violenta rissa tra lavavetri marocchini

30-07-2014

Messina 30 luglio 2014 – Rissa tra extracomunitari ieri sera sul viale Giostra, all’incrocio con il viale della Libertà. Per futili ragioni due giovani marocchini hanno aggredito dei connazionali: motivo del contendere, secondo una prima ricostruzione, la gestione dell’accattonaggio nei pressi del semaforo all’angolo della Fiera, a pochi passi dall’accesso al serpentone per gli imbarcaderi privati. Il caos si è scatenato intorno alle 19,30, quando gli aggressori si sarebbero scagliati con delle bottiglie di vetro contro i due “rivali”, che si trovavano in quel momento all’incrocio a chiedere l’elemosina. Ne è nata una colluttazione che si è protratta per qualche minuto, proseguita diversi metro più avanti verso mare, nell’approdo delle Caronti. Spintoni, bottigliate e anche un colpo violento con la spazzola lavavetri che ha ferito alla testa uno dei giovanissimi coinvolti. L’altro, invece, è stato ferito ad un braccio in maniera non grave mentre tentava di scappare, “beccato” proprio nei paraggi del semaforo. Entrambi sono stati trasferiti al Papardo per essere curati. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno immediatamente provato a chiarire la dinamica, ascoltando alcuni testimoni e prelevando le immagini dal sistema di videosorveglianza della Caronte& Tourist. Gli aggressori si sono dati alla fuga, uno di questi è stato ricercato a casa ma non è stato rintracciato. Attualmente è ancora ricercato dalle forze dell’ordine.

http://www.gazzettadelsud.it/news/102368/Rissa-tra-extracomunitari-per-l%E2%80%99elemosina.html

 

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Messina

RSS Feed Widget

Lascia un commento