Crisi: chiede 30mila euro a strozzino zingaro, ne rivuole 300mila

10-05-2014

Per fronteggiare la crisi ha chiesto un prestito di 30 mila euro e si è ritrovato un debito di 300 mila euro. È accaduto ad un imprenditore 50enne di Frosinone al quale è stata applicata una percentuale di interesse annuo del 500%. I soldi li aveva chiesti ad un 39enne rom del posto al quale aveva già versato circa 200mila euro. Il debito, però, era ancora di altre 100mila euro ad ogni ritardo dei pagamenti, scattavano minacce di morte. Una vicenda ben presto finita all’attenzione delle forze dell’ordine che hanno dato inizio ad una indagine congiunta, Carabinieri, Polizia e polizia provinciale che ha fruttato ieri l’arresto del 39 enne proprio dopo la consegna di una rata da 5mila euro. Soldi che sono stati prima intascati dal rom che li ha poi passati ad una dipendente 29enne di una sala giochi che li ha prontamente nascosti. Quando è scattato il blitz delle forze dell’ordine, i due sono stati arrestati, lui per estorsione aggravata e usura aggravata, lei per favoreggiamento reale.

http://www.ilmessaggero.it/FROSINONE/frosinone_usura_arresti/notizie/681840.shtml

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Pordenone

RSS Feed Widget

Lascia un commento