Como, minacciano di sgozzarlo mentre va a scuola

04-04-2017

Paura ieri mattina in via Giulini poco prima della campanella delle 8. Due gli aggressori in azione – La vittima stava camminando verso scuola: minacciato, ha consegnato il portafoglio e il denaro che aveva con sè

Va a piedi a scuola, ma due rapinatori gli puntano un coltello alla gola e lo derubano.

Tra studenti, prèsidi e docenti, c’è grande sconcerto per una brutta rapina consumata ieri in città, avvenuta di prima mattina in pieno centro, in una zona in cui ogni giorno transitano centinaia e centinaia di ragazzi prima del suono della campanella.

La vittima è uno studente dell’ultimo anno dell’istituto Pascoli che, sceso dal pullman, stava raggiungendo la scuola. Passato accanto a “Il Libraccio”, tra via Giulini e via Mentana, è stato avvicinato da due uomini. Dalla descrizione che il giovane ha poi fornito alle forze dell’ordine i due malviventi potevano avere all’incirca trent’anni. Uno, dato il colore della pelle, potrebbe essere d’origine straniera, invece l’altro – così ha riferito sempre la vittima – sarebbe italiano.

Minacciato addirittura alla gola con una lama, il ragazzo ha consegnato tutto ciò che aveva senza opporre resistenza. Gli hanno portato via il portafoglio, con denaro contante e documenti, ma niente smartphone o tablet. È una consuetudine per i malviventi visto l’alto il rischio di venire geo localizzati proprio grazie a questi apparecchi informatici. La vittima della rapina si è poi recata in questura a formalizzare la denuncia, soltanto più tardi, accompagnato dalla madre, è arrivato finalmente a scuola. Chi l’ha accolto ha raccontato che il giovane era ancora sotto choc.

http://www.laprovinciadicomo.it/stories/como-citta/coltello-alla-gola-studente-rapinatosceso-dal-bus-stava-andando-a-scuola_1231889_11/

ARTICOLI CORRELATI

Como, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento