Colombiano pluriomicida arrestato ad Imperia

07-08-2014

I militari della Guardia di Finanza di Genova hanno arrestato ieri ad Imperia il colombiano Mancusi Hoyos Domenico Antonio, 49 Anni, capo paramilitare e narcotrafficante, ricercato nel suo paese di origine per omicidio aggravato (130 omicidi secondo fonti giudiziarie), associazione a delinquere, sovversione e banda armata.

Dopo una complessa attività di intelligence condotta dall’Interpol, il ricercato, anche grazie all’apporto assicurato da altri reparti del corpo, è stato individuato nell’imperiese ed è stato arrestato in forza di un ordine di cattura internazionale, a fini estradizionali, emesso dal tribunale della Colombia.
L’uomo era in Italia da circa due anni quando, nel mese di maggio di quest’anno, è stato emanato dalle autorità sudamericane l’ordine di carcerazione nei suoi confronti.

L’arresto è avvenuto ad opera di unità specializzate del corpo, normalmente impiegate nella lotta alla criminalità organizzata in Liguria e con l’ausilio di mezzi aerei (l’elicottero della Guardia di Finanza ha sorvolato la città di Imperia per molte ore, prima di atterrare nell’eliporto adiacente il parco urbano e ripartire dopo circa un’ora).
http://www.imperiapost.it/58131/narcotrafficante-colombiano-accusato-di-decine-di-omicidi-arrestato-a-imperia-dalla-guardia-di-finanza-di-genovai-dettagli

Uno dei tanti sud-americani venuti in Italia per fuggire alla galera, e per portare anche qui le bestiali usanze delle gangs di mestizos.
E’ l’immigrazione.

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, EVIDENZA, Imperia

RSS Feed Widget

Lascia un commento