Ci risiamo: altro ‘profugo’ inviato da Renzi beccato a spacciare, per due volte

15-01-2015


Da notare il tono demenziale dell’articolo, nel quale se il nigeriano spaccia è ‘quasi colpa nostra’. E nel quale ci si inventa una guerra inesistente in Nigeria, giocando sulla questione dei Boko Haram che è limitata ad alcuni villaggi di una striscia di terra di confine in un territorio che è immenso:

Non c’è alcuna guerra in Nigeria, ci sono dei terroristi che fanno attentati. Noi, quei terroristi, ce li andiamo a prendere sui barconi.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Padova

RSS Feed Widget

Lascia un commento