Centinaia di bottiglie di liquore rubate in auto, denunciati due fratelli nomadi

11-04-2015

TRECENTA – Viaggiavano a bordo di una vecchia Fiat Punto senza assicurazione, con il bagagliaio e l’abitacolo pieni di bottiglie di liquore appena rubate al deposito “Bellettato F.lii” di Castagnaro, in provincia di Verona.

I due fratelli nomadi di origine croata, N.A, 32 anni, e H.A., di 28, disoccupati, pluripregiudicati residenti a Giacciano con Baruchella, erano quasi arrivati a casa quando sono stati bloccati da una pattuglia dei carabinieri di Trecenta, verso le 3,30 della notte tra lunedì e martedì.

Alla vista dei militari i due nomadi, entrambi sposati, si sono dati alla fuge nei campi, dileguandosi nel buio e nell’oscurità. Dentro l’auto, intestata a un brasiliano residente a Verona, c’erano 145 bottiglie di liquori di varie marche. I due fratelli sono stati denunciati per concorso in ricettazione.

http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/ROVIGO/rovigo_trecenta_giacciano_con_baruchella_liquori_ribati_punto/notizie/1284384.shtml

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Rovigo

RSS Feed Widget

Lascia un commento