Category: Udine

Profugo blocca il bus e minaccia l’autista donna, paura a Udine

Posted by Il Giornale di Udine on Tuesday, July 31, 2018

Udine: arrestato un altro spacciatore africano

Posted by Il Giornale di Udine on Tuesday, July 31, 2018

Marocchino gli dà 9 coltellate per uno sguardo di troppo

Un uomo di 34 anni, cittadino tunisino residente a Udine, è stato accoltellato nella notte in una strada del centro a Udine dopo una lite scoppiata per futili motivi in un bar. La vittima è stata colpita con 9 fendenti, due lo hanno raggiunto a milza e polmone. L’uomo è ricoverato in serie condizioni in ospedale a Udine. L’aggressione è avvenuta intorno alle 3 di notte e sul caso indaga la Polizia di Stato.
Secondo una prima ricostruzione, la vittima stava trascorrendo la serata al bar in compagnia di un amico, un cittadino italiano, quando per motivi non ancora chiariti avrebbe avuto un diverbio con un cittadino marocchino, forse per uno sguardo o una frase mal interpretata. Il cittadino tunisino e l’amico si sarebbero quindi allontanati dal locale ma sarebbero stati raggiunti in centro, dove sarebbe scattata l’aggressione da parte del cittadino marocchino e di un’altra persona. La Squadra Mobile sta indagando per risalire alla loro identità.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/07/22/lite-in-baraccoltellato-in-strada-udine_25aba154-ef23-4c85-9f13-8ddc65053923.html

Migrante ruba carta ad anziano in casa di riposo, preleva migliaia di euro

L'uomo è riuscito a prelevare cinquemila euro

Posted by Messaggero Veneto on Sunday, July 15, 2018

Profughi finti e spacciatori veri, beccati a Udine

Posted by Il Giornale di Udine on Thursday, July 12, 2018

Gang di 11 immigrati devasta treno e ferisce anziano

Posted by Il Giornale di Udine on Tuesday, July 10, 2018

Udine, scoperto il covo dei migranti: 7 tonnellate di materiale rubato

È successo ad Artegna: rinvenuti numerosi quintali di materiale di riciclo, quali piombo sfuso, rame, alluminio nonché circa due tonnellate di batterie per autoveicoli esauste e circa cinque tonnellate di cavi elettrici di rame rivestito, il tutto custodito senza le autorizzazioni di legge

Non dà alcol a 5 immigrati ubriachi, loro distruggono vetrata bar

Cinque giovani fermati dalla polizia: il barista si era rifiutato di servirgli ancora da bere. Distrutta la vetrata d’ingresso

Cinque giovani fermati dalla polizia: il barista si era rifiutato di servirgli ancora da bere. Distrutta la vetrata d’ingresso

Scontri tra profughi in hotel a Udine

Nella camera d’albergo che ospita i profughi va in scena una vera e propria spedizione punitiva. I richiedenti asilo, infatti, fanno irruzione in una stanza dell’hotel dove sono alloggiati. Il regolamento di conti avviene tra gli ospiti di una struttura della zona pedemontana della provincia di Udine che accoglie da diverso tempo dei richiedenti asilo di etnia pakistana.

Un acceso diverbio
All’interno di questo gruppo, nella giornata di martedì 29 maggio, scoppia all’improvviso un acceso diverbio le cui conseguenze potevano essere davvero gravi. Prima di cena, infatti, tre afghani hanno fatto irruzione nella camera che ospita un loro connazionale e, dopo averlo insultato, lo hanno bloccato e iniziato a picchiare senza un’apparente motivo.

Gli taglia il viso con una lama
Nella colluttazione è andato in frantumi un piatto che si trovava un comodino e, con i cocci, uno degli aggressori ha iniziato a “tagliuzzare” il viso e il collo il ragazzo immobilizzato, procurandogli delle ferite, per fortuna solo superficiali. Nel trambusto che è scaturito si sono introdotti in camera altri ospiti e così, nel parapiglia, l’aggredito è riuscito a fuggire e a trovare rifugio dal proprietario dell’albergo.

I soccorsi 
L’albergatore ha chiamato subito i carabinieri; è intervenuta immediatamente una pattuglia della stazione di Tolmezzo che ha raccolto la denuncia e il referto medico del pakistano aggredito che è stato medicato dalle ferite da taglio al pronto soccorso e giudicato guaribile in 5 giorni.

Le denunce 
I militari hanno poi sentito i vari testimoni e sono riusciti a risalire all’identità degli aggressori, tutti pakistani di 34, 27 e 25 anni, ospiti dell’albergo in attesa del riconoscimento dello status di richiedente asilo. Tutti e tre, ieri, lunedì 4 giugno, sono stati denunciati in stato di libertà per il concorso nel causare delle lesioni personali.

https://www.ilgazzettino.it/nordest/udine/spedizione_punitiva_profughi_tolmezzo_profughi-3777948.html

 

Cinese fermato in autostrada: in auto 350mila euro in contanti per le piccole spese

UDINE – Oltre 350mila euro in contanti. A tanto ammonta il valore di un sequestro preventivo chiesto e ottenuto in questi giorni dalla Procura di Udine nei confronti di…