Category: Torino

Islamico sfregia un ragazzo a Torino: “Via i froci”

<blockquote class=”twitter-tweet”><p lang=”it” dir=”ltr”>🚨 «Frocio di m…» poi «fai schifo» poi «vattene»: <a href=”https://twitter.com/hashtag/Torino?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw”>#Torino</a>, aggressione omofoba da parte di una <a href=”https://twitter.com/hashtag/risorsaINPS?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw”>#risorsaINPS</a> marocchina clandestina nei confronti di un ragazzo, aggredito e sfregiato al volto in maniera permanente. Allah Loves Equality? <a href=”https://twitter.com/hashtag/RadioSavana?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw”>#RadioSavana</a> <a href=”https://t.co/FAAxtwgppr”>https://t.co/FAAxtwgppr</a></p>— RadioSavana #resilienza19 🇮🇹 (@RadioSavana) <a href=”https://twitter.com/RadioSavana/status/1193555950474539014?ref_src=twsrc%5Etfw”>November 10, 2019</a></blockquote> <script async src=”https://platform.twitter.com/widgets.js” charset=”utf-8″></script>

Rogo scuderie Cavallerizza Reale di Torino: è stato un marocchino

https://voxnews.info/2019/11/08/rogo-scuderie-cavallerizza-reale-di-torino-e-stato-un-immigrato-marocchino-foto/

Torino | Parco del Valentino | Aggredita e spintonata a terra mentre passeggia con il cane | Tentato stupro | Arrestato per tentata violenza sessuale | 8 novembre 2019

a a spasso con il proprio cane, all’interno del parco del Valentino, nella mattinata di oggi, venerdì 8 novembre 2019, attorno alle 9.

All’improvviso, ecco arrivare un uomo, di nazionalità gambiana, di 40 anni, che l’ha afferrata e gettata a terra, colpendola con un pugno e cercando un approccio fisico.

Le urla della donna, di 50 anni, hanno per fortuna attirato l’attenzione di alcuni passanti ma anche di una pattuglia dei carabinieri della compagnia San Carlo, che si trovavano già in quella zona per dei controlli.

All’arrivo dei militari, l’aggressore si era già allontanato, provando a fuggire. Ma è stato sorpreso poco distante, nascosto dietro ad uno dei tanti cespugli del parco.

Di qui le manette ai polsi, con l’accusa di tentata violenza sessuale e resistenza pubblico ufficiale, visto che ha provato a più riprese di evitare l’arresto, colpendo i carabinieri. “

Potrebbe interessarti: https://www.torinotoday.it/cronaca/Arresto-tentato-stupro-Valentino.html

Immigrato rapina davanti a caserma carabinieri

#Torino, rapina una donna davanti alla caserma dei Carabinieri: arrestato

Posted by Torino Oggi on Sunday, October 27, 2019

Torino, sul bus 4 con lo zaino per spacciare: preso pusher nigeriano

  1. Torino, sul bus 4 con lo zaino per spacciare: preso pusher nigeriano  Corriere della Sera
  2. Pusher mafia nigeriana presi a Torino  Agenzia ANSA
  3. I baschi della mafia nigeriana a casa del trafficante di marijuana: arrestato  TorinoToday
  4. Arrestati due spacciatori della mafia nigeriana a Torino  Quotidiano Piemontese
  5. Torino, arrestati due pusher appartenenti alla mafia nigeriana  Sky Tg24
  6. Visualizza copertura completa su Google News

Tunisino sgozza la fidanzata italiana: aveva ucciso ed era in permesso ‘lavoro’

http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/notiziasolotesto.jsp?id=1275221&pagina=101&sottopagina=01
 Aveva ucciso ex,tenta sgozzare compagna
 Ha cercato di sgozzare la fidanzata,una
 torinese di 44 anni,che voleva lasciar-
 lo. Safi Mohamed, tunisino di 36 anni, 
 è stato arrestato a Torino.            

 La compagna lo voleva lasciare dopo    
 aver scoperto che nel 2008 aveva ucciso
 a Bergamo la fidanzata 21enne. L'uomo  
 era detenuto alle Vallette e usufruiva 
 di un permesso lavoro.                 

 La donna,sfregiata al volto,è ricovera-
 ta in gravi condizioni all'ospedale Ma-
 ria Vittoria. E' stata aggredita con   
 una bottiglia nella notte in strada.   

Non dà elemosina, mendicante lo prende a pugni

E' accaduto davanti al #Martini. La donna è stata arrestata. L'assessore Fabrizio Ricca: "Più controlli intorno agli ospedali" #Torino

Posted by Torino Oggi on Wednesday, September 25, 2019

Torino, clandestini stufi dei controlli aggrediscono agenti

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/torino-clandestini-stanchi-dei-controlli-aggrediscono-agenti-1757057.html

Aggressione ai danni di una pattuglia di agenti della questura di Torino da parte di due cittadini stranieri.

L’episodio si è verificato durante il pomeriggio dello scorso giovedì in largo Giulio Cesare, quando i poliziotti hanno deciso di effettuare una semplice operazione di controllo nei confronti degli extracomunitari, che non l’hanno presa bene.

Alla richiesta di esibire i documenti di identità o di declinare le proprie generalità, gli africani hanno risposto con grande ostilità, probabilmente proprio per il fatto di essere entrambi dei clandestini sul territorio nazionale. “Noi i documenti non ve li diamo. Ve ne dovete andare via di qua. Avete rotto, siete sempre a controllare.”, hanno gridato gli extracomunitari agli uomini in divisa, come riportato da “TorinOggi”.

La scelta effettuata, ovviamente, comportava il trasferimento negli uffici della questura per le consuete operazioni di identificazione, ma quando hanno capito cosa stava per accadere loro, gli africani hanno dato in escandescenze. Strenua la resistenza opposta nei confronti degli agenti, minacciati e presi a spintoni e gomitate dai due stranieri.

“Ve ne dovete andare. Siete sempre a controllare”: clandestini aggrediscono agentiPubblica sul tuo sito

I poliziotti sono comunque riusciti ad avere la meglio su di loro, ed hanno provveduto a completare le operazioni necessarie. Entrambi, come anticipato, clandestini e dunque denunciati per violazioni delle norme sull’immigrazione hanno rivelato qualche problema anche in fase di identificazione. Il primo dei due, 20enne maliano, era noto con ben 12 differenti alias forniti in occasione di precedenti controlli. Il secondo, dichiaratosi minorenne gambiano (17 anni) è invece secondo gli inquirenti decisamente un individuo di maggiore età. La denuncia per false attestazioni si unisce dunque alla precedente ed a quelle per resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Poliziotto aggredito da pusher durante arresto

L'aggressione nei pressi del Parco del Valentino: il poliziotto ha riportato contusioni guaribili in sette giorni

Posted by CronacaQui on Thursday, September 19, 2019

Clandestino prende a pugni l’attrice Gloria Cuminetti per strada

https://www.lastampa.it/torino/2019/09/15/news/torino-notte-in-ospedale-per-l-attrice-gloria-cuminetti-colpita-da-un-pugno-al-volto-in-strada-1.37467043

 Gloria Cuminetti, attrice bergamasca di 30 anni protagonista di «Sexxx» di Davide Ferrario, ha trascorso la notte in ospedale dopo essere stata aggredita da uno sconosciuto che senza motivo l’ha colpita con un pugno in pieno volto. E’ successo sabato sera tra le strade di Barriera di Milano. Sono stati diversi testimoni a dare l’allarme e chiedere l’intervento dei carabinieri, che hanno rintracciato l’aggressore dalle parti di via Cecchi.

Per renderlo inoffensivo, i militari del Radiomobile sono stati costretti ad utilizzare il taser. Lui, un 34enne di nazionalità marocchina, irregolare in Italia, è stato arrestato per violenze e resistenza a pubblica ufficiale e lesioni gravi. Prima di colpire l’attrice, subito trasportata in ambulanza al San Giovanni Bosco, l’uomo aveva già spintonato e insultato una coppia.

Halim Ben Daoud ha tentato più volte di colpire gli stessi militari, prima di essere immobilizzato dal dardo. Anche lui è stato accompagnato in ospedale per accertamenti: i medici del Giovanni Bosco hanno diagnosticato «un’agitazione psicomotoria e abuso di cannabinoidi».