Category: Ticino

Fratelli nigeriani condannati per importazione di 120 kg di cocaina

Fratelli nigeriani condannati per importazione di 120 kg di cocaina  Corriere del Ticino

BELLINZONA – Due fratelli di 46 e 36 anni sono stati condannati oggi dal Tribunale penale federale (TPF) a sette anni e mezzo e sei anni di reclusione per …

Fermati due marocchini per possesso di droga

Fermati due marocchini per possesso di droga  Corriere del Ticino

GALLARATE – Nella serata di ieri i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Gallarate, durante un normale servizio di pattuglia, hanno…

Gioielli rubati nell'auto, arrestati due albanesi a Chiasso

Gioielli rubati nell’auto, arrestati due albanesi a Chiasso  Ticino News

Due cittadini albanesi residenti in Albania, un 41enne e un 30enne, sono stati arrestati martedì 18 novembre perché sospettati di essere gli autori di furti con …

Coppietta presa a pugni e bottigliate da 8 profughi eritrei

La Polizia cantonale è intervenuta verso le 22 sabato sera in via Guisan a Bellinzona. Un gruppo di cittadini eritrei stava gozzovigliando all’angolo con viale Officina, dove ha accerchiato una coppia di passaggio aggredendola a suon di pugni e bottigliate. I due giovani, una 21enne e un 19enne della regione, sono stati condotti in ospedale per accertamenti e hanno riportato ferite al volto e alla testa (non gravi per fortuna).

«Mentre passeggiavamo siamo stati apostrofati aggressivamente da uno di questi individui» ha raccontato la ragazza alla polizia sul posto, e poi a tio.ch/20minuti. «Ha provocato il mio ragazzo, che gli ha risposto verbalmente, poi sono accorsi gli altri e hanno iniziato a prenderlo a pugni e bottigliate. Io mi sono messa in mezzo e hanno colpito anche me».

La 21enne ha riportato ferite al volto e ha perso conoscenza, colpita forse da una bottiglia di vetro. Il fidanzato ha riportato un trauma cranico non grave. La Polizia cantonale, da noi contattata, conferma di essere intervenuta identificando otto uomini di nazionalità eritrea, in parte richiedenti asilo, in parte titolari di un permesso di soggiorno provvisorio. Sono stati svolti gli accertamenti per definire i dettagli dell’accaduto e identificare gli altri membri del gruppo.

https://www.tio.ch/ticino/cronaca/1264459/coppia-aggredita-al-parchetto–identificati-otto-eritrei

Pensionato italiano picchiato in casa da marocchino


Corriere del Ticino
Pensionato italiano a Chiasso picchiato in casa da marocchino …
La Provincia di Como (Registrazione)
I fatti risalgono al 2014 ma non sono mai stati resi nota. La notizia riportata da Corriere del Ticino on line. L’aggrssore è poi stato arrestato e allontanato dalla …
Pensionato aggredito e strangolato a Chiasso – TicinonewsTicino News

tutte le notizie (2) »

Droga, arrestati quattro cittadini nigeriani


ticinolibero.ch

Droga, arrestati quattro cittadini nigeriani
ticinolibero.ch
LUGANO – Un'operazione anti droga ha portato all'arresto di quattro nigeriani alcuni giorni fa. Lo comunicano il Ministero Pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della citta di Lugano: mercoledì scorso, a seguito di una segnalazione per spaccio di
Quattro in manette per spaccio a LuganoRSI.ch Informazione
Spaccio di cocaina, perquisizioni e arresti grazie a una tio.ch

tutte le notizie (6) »

Marocchini, algerini e tunisini i più violenti


Corriere del Ticino (Comunicati Stampa)

Marocchini, algerini e tunisini i più violenti
Corriere del Ticino (Comunicati Stampa)
I tunisini, invece, hanno commesso complessivamente 2000 reati. Nel documento si dice esplicitamente che "cittadini di provenienza nordafricana sono statisticamente sovrarappresentati nella statistica della criminalità, soprattutto nelle grandi città

Quattro romeni arrestati dopo uno spettacolare inseguimento

Quattro romeni arrestati dopo uno spettacolare inseguimento
tio.ch
LENZBURG – La polizia cantonale argoviese ha arrestato ieri pomeriggio quattro romeni – di età compresa tra i 15 e i 35 anni – sospettati di essere turisti del crimine, dopo uno spericolato inseguimento. Nonostante i fuggitivi abbiano superato il

Marocchino tenta di uccidere Kosovaro

Un 28enne marocchino residente in Leventina è stato arrestato oggi con l’accusa di aver tentato di uccidere un 34enne kosovaro durante una lite scoppiata a bordo di un’auto. La vita dell’uomo rimasto ferito, domiciliato in Riviera, non è in pericolo. L’inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti. Le ipotesi di reato sono tentato omicidio subordinatamente lesioni gravi.

http://www.laregione.ch/articolo/tentato-omicidio-a-giornico-arrestato-marocchino/5670

Adotta clandestino: gli svaligia casa

Volevo segnalarvi un episodio che non potete immaginare quanto sia per me spiacevole.

Da diversi anni mio figlio gioca a calcio con un ragazzino di origini africane, qui in Ticino come asilante. Sin da subito noi lo abbiamo ospitato a casa, trattandolo quasi come un figlio e cercando di accoglierlo nel miglior modo possibile.

La scorsa settimana però siamo andati in vacanza e, quando siamo tornati, ci siamo accorti che mancavano i nostri soldi che tenevamo in una scatola. Era chiaro che non si trattava di un ladro, ma di qualcuno che ci conosceva bene, tanto che ha usato le nostre chiavi di riserva. Non è stato difficile quindi risalire al ragazzo, che ha anche ammesso di aver preso lui il denaro.

Questa mattina andrò dalla polizia a denunciare il fatto, ma credetemi con le lacrime agli occhi perché noi abbiamo fatto di tutto per far sentire questo ragazzo a casa e la nostra fiducia è stata tradita.

http://www.mattinonline.ch/deluso-ospito-ragazzo-asilante-casa-ci-ruba-i-risparmi/

E’ accaduto in Ticino.