Category: Rimini

Scende dal bus, derubata da immigrate

Posted by Altarimini Rimini on Saturday, April 6, 2019

Autista bus pubblico è albanese, e molesta le ragazzine

L'orco è un padre di famiglia

Posted by RiminiToday on Tuesday, April 2, 2019

Ghanese senza biglietto attacca agenti e danneggia stazione

Paura a Rimini

Posted by Il Giornale on Thursday, February 28, 2019

Zingari accoltellano giovani in ristorante Rimini

+++AGGIORNAMENTI SULL'ACCOLTELLAMENTO+++Una rapina finita male

Posted by RiminiToday on Saturday, February 9, 2019

Regolamento di conti a coltellate+++FOTO E AGGIORNAMENTI+++

Posted by RiminiToday on Saturday, February 9, 2019

Segregata dai kosovari a Rimini

La violenza choc

Posted by Il Giornale on Sunday, January 27, 2019

Nonno ecuadoregno stuprava nipotine di 6 anni

Abusava delle nipoti da oltre 10 anni, arrestato il “nonno orco”

Custodia cautelare in carcere per un 68enne ecuadoregno, residente a Riccione, accusato di aver molestato sessualmente le proprie nipotine. Una storia, ricostruita dai gli inquirenti dell’Arma, che parte lontano da Riccione quando la vittima, nel 1995, aveva appena 6 anni. Gli abusi sono andati avanti per oltre un decennio prima che la ragazzina trovasse il coraggio di aprirsi e denunciare lo zio. E’ così emerso un quadro agghiacciante che, oltre alle piccola, ha visto altre 4 bambine tutte legate a stretta parentela con l’uomo tra cui anche le proprie nipotine.

Arrestato il “nonno orco”

I comportamenti dello straniero non si sono mai interrotte nel tempo e, col passare degli anni, il 68enne ha cercato di fare di tutto per nascondere gli abusi iniziati in Ecuador. Al di là delle denunce fatte, gli inquirenti sono entrati in possesso di una registrazione audio fatta da una delle vittime nelle quali l’uomo ammetteva gli abusi portati avanti nel tempo sia in sudamerica che in Italia. L’ultimo episodio, registrato nel nostro Paese, risale al 2015 nei confronti delle nipotine, di cui era nonno, di appena 12 anni.

IMG_0772-2

A denunciare tutto è stata la nipote, attualmente 29enne, che si è confidata coi carabinieri. Il 68enne, secondo quanto emerso, nel corso del tempo faceva passare gli abusi come un “gioco” e, una volta che raggiungevano la consapevolezza di quello che stava accadendo, offriva loro denaro e regali per non far raccontare quello che accadeva. Allo stesso tempo, i soldi erano accompagnati dalle minacce di far del male alle loro madri. Quando, mercoledì mattina, i carabinieri si sono presentati alla porta dell’ecuadoregno l’uomo, che non si aspettava le manette, ha negato ogni addebito. Portato in caserma, al termine degli accertamenti di rito è stato trasferito nel carcere riminese dei “Casetti”.“

Potrebbe interessarti: http://www.riminitoday.it/cronaca/abusava-delle-nipoti-riccione-pedofilo-pedofilia-26-dicembre-oltre-10-anni-arrestato-il-nonno-orco.html

Sorpresa, i rom rubavano l’energia elettrica

Diversi i contatori manomessi

Posted by RiminiToday on Thursday, December 20, 2018

Geloso della fidanza dà fuoco al night

In quattro finiscono in manette

Posted by RiminiToday on Saturday, December 15, 2018

Prende a calci i carabinieri

Una furia improvvisa

Posted by RiminiToday on Monday, December 3, 2018

Migrante lo aggredisce armto: lui gli cava l’occhio

Ecco cosa è successo

Posted by Il Giornale on Saturday, December 1, 2018