Category: Grosseto

Migranti la trascinano a terra mentre va a lavoro: ragazza di 25 anni subisce violenza in strada

http://www.ilgiunco.net/2019/01/07/tentano-di-violentarla-mentre-va-a-lavoro-ragazza-di-25-anni-aggredita-in-strada-il-racconto-del-fidanzato/

La giovane è scesa dall’auto, nella zona attorno a via Rubino, ed è stata afferrata: lei si è divincolata, è riuscita a sferrare un calcio, ma i due l’hanno schiaffeggiata e graffiata, riuscendo ad atterrarla.

A raccontare quanto accaduto è il fidanzato della ragazza, ancora sconvolto. «Si è salvata solo perché è passata una vettura bianca. L’auto non si è fermata (forse non si è accorta di quanto stava accadendo, ndr) ma l’episodio ha spaventato i due aggressori che sono fuggiti».

Sempre secondo il racconto della vittima i due sarebbero giovani stranieri. «Alti, con il giubbotto di pelle. Già nei giorni scorsi erano stati visti girare in zona, forse hanno un giaciglio poco distante da lì. Ma non credo che la stessero aspettando, hanno colto l’occasione quando si è presentata. Comunque lei non ha avuto la sensazione di essere seguita o osservata nei giorni scorsi».

La ragazza dopo la fuga è andata al lavoro e poi in ospedale, dove ha sporto denuncia ai Carabinieri. Si tratta del secondo caso di aggressione sessuale in pochi mesi. Anche la volta scorsa, ad essere aggredita, alle prime ore della mattina, era stata una donna che stava andando al lavoro.

Brutale pestaggio perché non si lascia stuprare

Posted by IlGiunco.net on Friday, November 2, 2018

4 immigrati la circondano, palpeggiata e rapinata

FOLLONICA – Era stata accerchiata da quattro uomini, due di pelle chiara e due scura, tutti stranieri. La donna, i fatti risalgono al 27 maggio scorso, sta

Dipendenti comunale aggrediti da immigrati

GROSSETO – «Nelle scorse settimane alcuni dipendenti dei pubblici uffici sono stati aggrediti da parte di alcuni stranieri, e ciò ha evidenziato come sia n

Spaccia nel bosco, scoperto picchia i carabinieri

SCARLINO – Spacciava nel bosco, sfruttando le asperità di una zona boschiva difficile da raggiungere. Si era creato, nonostante il luogo impervio, un flori

Sorpreso mentre ruba l’auto di un carabiniere: seconda volta in tre giorni

GROSSETO – Ha tentato di rubare un’auto così come aveva fatto tre giorni fa. E così come tre giorni fa quando dopo una fuga era stato preso, questa volta è

Nuova aggressione su bus: “Sono migrante, non mi serve biglietto”

Un autista della linea di autobus Tiemme è stato aggredito a Follonica da un migrante che lo avrebbe spintonato con violenza. E’ accaduto alcuni giorni fa al capolinea del bus della cittadina balneare, ma lo si è appreso solo ora dopo il caso più grave accaduto in provincia di Siena dopo l’autista del bus è stato accoltellato. Il conducente ha chiesto ad un cittadino senegalese di mostrare il biglietto di viaggio ma l’uomo, infastidito, avrebbe detto al conducente di farsi gli affari suoi e pensare solo a guidare. Poi, secondo quanto si è appreso, ha iniziato ad agitarsi aggredendo il conducente spintonandolo violentemente. All’arrivo della pattuglia dei carabinieri, chiamata dagli altri passeggeri, l’uomo era già scappato. Ma le ricerche hanno consentito di individuarlo per le vie di Follonica e denunciarlo per violenza, oltraggio e interruzione di pubblico servizio.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2017/07/30/migrante-aggredisce-autista-bus_72c0b9d2-373c-49a7-b161-99b57d0e569d.html

Tunisini gli spezzano tutte le dita a sprangate


Il Giunco.net

Aggressione con spranghe, gli spezzano anche le dita: due …
Il Giunco.net
GROSSETO – Tre rapine in pochi giorni, con spranghe e catene. Rapine particolarmente violente, in un caso, ad uno dei rapinati, erano state spezzate tutte e dieci le dita delle mani. Un modus operandi insolito per la nostra provincia, con una grossa

IMMIGRATO PESTA PASSANTI, PER GIOCO

www.gonews.it
I carabinieri della compagnia di Pitigliano, hanno arrestato un giovane straniero ubriaco che all’alba di domenica, in preda ai fumi dell’alcool, ha iniziato a sferrare calci e pugni ai passanti. Aveva passato la notte a bere per le locande del paese. Al termine della serata, in forte stato di agitazione dovuto a qualche bicchiere di […]

Marocchino armato semina il panico in spiaggia – VIDEO CHOC

MARINA DI GROSSETO. Si è sentito braccato e ha estratto un coltello contro i vigili: è successo oggi, giovedì 4 agosto, a Marina di Grosseto dove un ambulante abusivo è stato fermato da una pattuglia in borghese della polizia municipale, in azione durante uno dei vari controlli coordinati e programmati quotidianamente.
L’uomo, di nazionalità marocchina, si spostava lungo la spiaggia con un carrello su cui esponeva la propria merce, per lo più abbigliamento. Alla richiesta degli agenti di mostrare i documenti, l’ambulante ha rovesciato il carrello, ha sfoderato una spranga contro gli uomini della Municipale e ha tentato la fuga verso il mare.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/sfodera-spranga-e-coltello-immigrato-choc-spiaggia-grosseto-1293851.html