Category: Cremona

Trova immigrati in auto, sindaco sventa furto

#Bozzolo

Posted by La Provincia di Cremona on Saturday, January 12, 2019

Bimbo italiano pestato da 20 immigrati a uscita scuola

#Cremona

Posted by La Provincia di Cremona on Wednesday, January 9, 2019

Picchiata perché voleva studiare

#cremona #processo #maltrattamenti

Posted by La Provincia di Cremona on Wednesday, January 9, 2019

Arrestato capo baby-gang: minore egiziano

#Cremona

Posted by La Provincia di Cremona on Monday, December 17, 2018

Rubano telefono a disabile

#Pizzighettone

Posted by La Provincia di Cremona on Wednesday, December 12, 2018

Migrante spezza la gamba a finanziere

#Caorso #BassaPiacentina

Posted by La Provincia di Cremona on Saturday, November 17, 2018

Arrestato un altro profugo spacciatore a Cremona

#Cremona #ArrestoSpacciatore

Posted by La Provincia di Cremona on Sunday, October 21, 2018

Picchiata da padre marocchino perché poco islamica

Quando i carabinieri sono intervenuti nella sua casa di Solesina, in provincia di Cremona, la sedicenne era appena stata picchiata dal padre, un operaio marocchino di 58 anni. Una sorta di padre padrone, dicono ora i militari, presumibilmente poco incline a lasciare che la figlia assumesse atteggiamenti contrari alla propria tradizione e alla propria cultura, cominciando dall’abbigliamento per continuare con la frequentazione di amicizie esterne alla cerchia dell’uomo.
    Quando sono arrivati, i carabinieri hanno trovato la ragazza con ecchimosi sul volto e sulla fronte. La sedicenne ha raccontato di essere stata sbattuta contro il muro e ora la posizione del padre, che è stato denunciato, è al vaglio degli inquirenti.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/09/17/picchiata-da-padre.cctroppo-occidentale_98257587-530b-4276-9291-ab8b291d8fad.html

Migrante accoltella ragazzino alla schiena

#Crema

Posted by La Provincia di Cremona on Wednesday, September 5, 2018

“Non potevo uscire di casa, costretta a mettere il velo”

L’uomo, senegalese di 49 anni, da 20 in Italia, operaio e incensurato, è stato rinviato a giudizio. La donna vive in una struttura protetta con i tre figli