Category: Caserta

Migrante tenta di violentare 5 studentesse

Le violenze a Caserta

Posted by Il Giornale on Monday, April 15, 2019

Studentessa aggredita da immigrato mentre va a scuola

ULTIM’ORA. Studentessa aggredita da extracomunitario mentre va a scuola  Alessandro Ceci

È Caserta è il nuovo giornale online dedicato alla cronaca e all’informazione del territorio di Terra di Lavoro. Edito dall’associazione culturale RosMav, nasce …

Marocchino molesta ragazza sul bus

Molesta una giovane sul bus. Fermato dai vigilihttps://goo.gl/hhdtJm

Posted by Caserta c'è – quotidiano on line on Thursday, March 14, 2019

Capotreno chiede biglietto a migrante, colpito

http://www.ansa.it/campania/notizie/2019/01/16/capotreno-chiede-biglietto-colpito_7d7f9648-24c5-4abb-afb6-f3b4c96ffe24.html

(ANSA) – CASERTA, 16 GEN – Un capotreno in servizio sul convoglio della ferrovia regionale Eav della linea Napoli-Piedimonte Matese (Caserta), è stato aggredito questa mattina da un ragazzo, cui il dipendente aveva chiesto il biglietto durante i consueti controlli sul treno. Lo straniero è stato poi fermato e arrestato da appartenenti alle forze dell’ordine che erano sul convoglio per raggiungere il posto di lavoro. Il fatto è avvenuto intorno alle 6.40 tra le stazioni casertane di Maddaloni e Cancello. Secondo quanto riferisce il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio, lo straniero, alla richiesta di esibire il tagliando, ha dato in escandescenza aggredendo prima verbalmente il capotreno, quindi sferrandogli un pugno in faccia. Alla scena hanno assistito un carabiniere, un poliziotto e un finanziere che dovevano raggiungere Napoli, che sono immediatamente intervenuti bloccando l’aggressore. Alla stazione di Cancello il migrante è stato fatto scendere ed è stato preso in consegna dai poliziotti della Polfer.

Trova profugo a rubare in casa sua

❌ SORPRESO A RUBARE IN UNA CASA: ARRESTATO RICHIEDENTE ASILOLEGGI ➡️ https://goo.gl/dB8akh

Posted by Il Meridiano News on Sunday, December 9, 2018

Ragazze molestate da migrante, arriva il padre…

Due ragazze importunate alla stazione. Il padre di una di loro scende dall’auto e…https://goo.gl/ny15BC

Posted by Caserta c'è – quotidiano on line on Friday, November 30, 2018

Arrestati 2 migranti: tentato omicidio

Casal di Principe. Arrestati due immigrati con l'accausa di tentato omicidiohttp://kokore.link/jd5cf

Posted by Corriere CE on Wednesday, November 7, 2018

Africano tenta di strangolare dipendente comunale, brutale – FOTO

Pretendeva da un’impiegata dell’Ufficio Anagrafe di Castel Volturno un certificato di residenza al quale non aveva diritto. Così un immigrato ghanese ha aggredito la dipendente comunale, provocandogli profondi graffi al collo, ferendo anche un altro impiegato intervenuto per aiutare il collega. Poi l’africano si è dileguato.

Un episodio condannato fermamente dal sindaco, dall’amministrazione e dall’intero Consiglio comunale della città del litorale domitio, tristemente famosa per il record di migranti presenti – un numero stimato tra i 15 e i 20mila, -molti che sono clandestini o la fanno da padrone in affari illeciti sul territorio. “Oggi siamo arrivati al limite della tolleranza! – commentano il sindaco Dimitri Russo e l’amministrazione in un post su Fb – Un dipendente comunale è stato aggredito da un immigrato che ‘pretendeva’ la residenza pur non avendo i requisiti. Ogni giorno subiamo una sorta di razzismo all’inverso: gli immigrati sono prevenuti e se un atto non possono averlo, per mancanza di tutti i documenti richiesti, pensano che sia dovuto al razzismo dei dipendenti! I numeri delle persone che ogni giorno accedono al comune sono da città metropolitana e non certo di un piccolo comune con l’organico del personale striminzito. Spesso è anche l’incomprensione della lingua o semplicemente, come in questo caso, chi non conosce minimamente quali siano le regole del vivere civile”. “Condanniamo fortemente l’episodio – continuano dall’amministrazione – ed esprimiamo massima solidarietà al nostro dipendente che ogni giorno, assieme agli altri, lavora in trincea. Prenderemo seri e gravi provvedimenti a tutela dei nostri dipendenti, anche limitando alcuni servizi al cittadino. L’incolumità fisica, il rispetto dell’essere umano e del lavoratore, sono diritti che nessuno può violare, bianco, nero, grigio o giallo che sia”.

Un episodio che testimonia come Castel Volturno sia sempre più in emergenza sicurezza. A ciò si aggiunge la carenza di fondi che comporta per i dipendenti comunali uno stato di precarietà.

Castel Volturno, residenza negata: africano aggredisce impiegata comunale

“Mi hai svegliato!”, profuga aggredisce signora delle pulizie

La sezione Volante ha fermato e denunciato una 23enne nigeriana. #Avellino

Posted by Ottopagine on Friday, July 13, 2018

Nigeriana ospite Caritas aggredisce agenti

Ospite del centro della Caritas in via dei Longobardi #Benevento

Ospite del centro della Caritas in via dei Longobardi