Carpi, Profugo passa la giornata a palpeggiare commesse

04-10-2017

Palpeggia le commesse del supermercato, fermato un richiedente asilo

Si trova in stato di fermo – in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziairia – il 33enne nigeriano accusato di violenza sessuale dai Carabinieri di Carpi, che lo hanno bloccato nella giornata di ieri.

Lo straniero, infatti, si è reso protagonista di molestie ai danni delle dipendenti del Conad Superstore di via Carlo Marx. L’episodio risale allo scorso sabato, 30 settembre, quando l’uomo ha palpeggiato due donne in due distinti momento della giornata, allotnanadosi poi come se niente fosse tra le proteste delle vittime e dei presenti. È stata la dirigenza del negozio ad avvertire l’Arma denunciando il fatto.

Grazie alle immagini delle telecamere interne del Conad i mitirari sono riusciti ad avere un identikit del molestatore, che poi è stato identificato nel 33enne fermato ieri dopo alcune ore di ricerche. L’uomo, giunto da poco in Italia, aveva presentato richiesta di asilo e la sua pratica è ancora in attesa di risposta.

Potrebbe interessarti: http://www.modenatoday.it/cronaca/violenza-sessuale-commesse-conad-carpi-settembre-2017.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Modena

RSS Feed Widget

Lascia un commento