Calciatore marocchino massacra di botte la moglie

09-04-2015

Zakarya Bergdich, 26 anni, arrivato a gennaio al Genoa. LaPresse

L’accusa è quella di aver maltrattato e picchiato la moglie dopo una violenta lite. Per questo Zakarya Bergdich, 26 anni, esterno sinistro del Genoa e della nazionale marocchina è stato denunciato dalla polizia. È accusato di maltrattamenti e lesioni aggravate.

IL FATTO — Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il calciatore, arrivato nel mercato invernale in prestito dagli spagnoli del Real Valladoid avrebbe picchiato la moglie nella loro abitazione del centro. La donna è finita al pronto soccorso dell’ospedale Galliera di Genova con traumi guaribili in 15 giorni. È stata nella circostanza del ricovero che la moglie, connazionale di Bergdich, ha ammesso di essere stata picchiata dal marito. Sul posto sono intervenute le volanti della Questura che hanno informato i colleghi della sezione della Squadra mobile.

http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Genoa/09-04-2015/genoa-bergdich-guai-denunciato-aver-picchiato-moglie-110398887649.shtml

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Genova

RSS Feed Widget

Lascia un commento