Calciatore africano della squadra antirazzista arrestato per furto

14-05-2017

Nell’ambito delle indagini su alcuni furti avvenuti nel centro storico di Napoli, è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Raffaele Shassah, giocatore dell’AfroNapoli United, società calcistica che milita nella promozione campana.

Squadra molto attiva nell’antirazzismo, organizzatrice di diverse iniziative sportive sull’argomento, conta tra le proprie fila immigrati provenienti da diversi paesi e fa riferimento al centro sociale Insurgencia, in prima linea nell’appoggio al sindaco De Magistris e con diversi esponenti in consiglio comunale e nella III municipalità. Tra i vari sponsor figura quello del gruppo “Gesco”, una delle cooperative sociali più grandi del meridione che in venticinque anni di attività ha stretto rapporti con il mondo imprenditoriale e diverse amministrazioni comunali.

I Carabinieri hanno accertato che il giovane calciatore della squadra “antirazzista” è l’autore di un tentato colpo avvenuto lo scorso 17 febbraio a via Sant’Anna dei Lombardi, nel centro storico partenopeo. Grazie al sistema di videosorveglianza, il 25enne napoletano è stato infatti immortalato mentre effettuava un sopralluogo all’esterno di un noto bar, nel cuore della notte e lanciava un sasso per testare la resistenza della pesante porta a vetri, per poi fuggire a causa dell’allarme che svegliava i residenti.
Read more at http://www.ilprimatonazionale.it/cronaca/napoli-calciatore-della-squadra-antirazzista-arrestato-per-tentato-furto-64366/#v2EZz0ojzyFiYhlI.99

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Napoli

RSS Feed Widget

Lascia un commento