Calci e pugni all’edicolante

28-03-2015

Ha aggredito un edicolante, colpendolo con dei calci e pugni per strappargli 50 euro che aveva tra le mani. L’uomo, romeno di 33 anni, nella Capitale senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con le accuse di rapina impropria, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. L’uomo, in via Liberiana, nel quartiere Esquilino, si è avvicinato ad un 21enne romano, edicolante, che era all’interno del suo chiosco e lo ha aggredito. Alcuni testimoni hanno assistito alla scena ed hanno allertato il 112. Il 33enne alla vista dei carabinieri ha tentato di aggredire anche loro per evitare le manette ma è stato bloccato ed arrestato.

http://www.secoloditalia.it/2015/03/denudava-e-picchiava-il-figlio-di-10-anni-arrestato-un-operaio-romeno/

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento