Boss albanese stupra ragazza

17-12-2014

E’ stato arrestato per stupro il 46 enne di origini albanesi albanese, conosciuto come il boss di Fonte Nuova, comune della provincia di Roma, disposto lungo via Nomentana. L’arresto è avvenuto per mano della Polizia.

Locale in via Nomentana – La denuncia della donna si riferisce a un fatto avvenuto il 27 novembre scorso, quando con l’uomo ha trascorso la serata in un locale di via Nomentana. Decisa a rincasare, l’uomo ha chiesto un passaggio alla vittima, adducendo come scusa un passaggio, in quanto la macchina di questi era parcheggiata proprio vicino casa di lei.

Scorciatoia – Con la scusa di farle prendere una scorciatoia, l’uomo ha fatto imboccare alla donna una strada isolata e con la forza l’ha costretta a denudarsi una volta fermata l’auto.

Tentativo di fuga – La ragazza ha provato a scappare, ma l’uomo, l’ha presa per i capelli e bloccata, riportandola all’interno della vettura con la forza. A questo punto la donna è stata costretta a sottostare alle sue richieste. Violentata più volte, dopo aver abusato della donna più volte, l’uomo si è messo alla guida dell’auto e l’ha riaccompagnata a casa.

In ospedale – Lo shock e la paura di un’eventuale vendetta, ha messo in confusione la ragazza, che invece di denunciare l’accaduto, ha inviato dei messaggi ad alcuni amici, che poi l’hanno convinta a recarsi in ospedale una volta raggiunta.

In carcere – Denunciato finalmente il fatto alla polizia, all’uomo è stata ordinata un’ordinanza restrittiva in carcere e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in quanto i fatti riferiti e la testimonianza ritenuti sufficienti per incriminare l’uomo. A effettuare l’arresto alle prime luci dell’alba ci hanno pensato gli agenti del commissariato Torpignattara dopo averlo rintracciato. Adesso il 46 enne albanese si trova nel carcere di Regina Coeli ed è accusato di violenza sessuale.

http://newsgo.it/2014/12/arrestato-il-boss-di-fonte-nuova-per-stupro/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento