Bologna: ora le rapine si fanno in chiesa

12-09-2013

BOLOGNA 11 sett – – Aggredita in chiesa da due uomini che le hanno strappato una catenina d’oro dal collo: è successo in centro a Bologna ad una donna di 64 anni che ha denunciato la rapina alla polizia. La donna ha raccontato che nel primo pomeriggio di sabato era da poco entrata nella chiesa del Santissimo Salvatore di via Cesare Battisti per pregare, quando le si è avvicinato un ‘nomade’ che le ha chiesto sottovoce l’elemosina.
Al suo rifiuto, insieme ad un complice, questi le ha tappato la bocca per impedirle di urlare, l’ha bloccata e ha provato a prenderle la borsa, senza riuscirci. Quindi i due le hanno strappato la catenina e sono fuggiti a piedi, uno perdendo un sandalo. Lei ha provato a seguirli, ma i rapinatori si sono in fretta dileguati.

http://www.imolaoggi.it/2013/09/11/bologna-64enne-rapinata-in-chiesa/

Devono essere due ‘profughi’ di quelli che il Papa prevede di ospitare nei conventi. Ovviamente a pagamento da parte dello Stato italiano.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento