Banda di africani molestava ragazzini italiani: ‘denunciati’

18-03-2015

Prato, 18 marzo 2015 – Da diverso tempo i carabinieri del nucleo investigativo di Prato indagavano sull’operato di una banda di minorenni specializzati in atti di bullismo, rapine, estorsioni e ricettazioni nei confronti di giovani studenti di scuole pratesi cui sono stati sottratti – spesso con violenza o minacce – denaro, telefoni cellulari ed altri oggetti di valore, a volte restituiti solo dietro pagamento, tutti episodi accaduti tra novembre 2014 e febbraio di quest’anno.

E così, lunedì scorso, in accordo con il Tribunale dei Minori di Firenze, è scattata l’operazione con una raffica di perquisizioni che hanno permesso di rinvenire e sequestrare numerosi oggetti frutto dell’attività criminale, tra cui cellulari, lettori mp3 (i bulli avevano preferenze per i dispositivi a marchio Apple) diverse sim card, occhiali da sole di marca ed altro materiale. I sette componenti della banda (tutti minorenni tranne uno da poco maggiorenne, e tutti di origini nordafricane anche se alcuni di loro risultano nati in Italia), sono stati denunciati a piede libero.

http://www.lanazione.it/prato/gang-di-bulli-nordafricani-vessava-studenti-pratesi-tutti-denunciati-1.769276

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Prato

RSS Feed Widget

Lascia un commento