Baby zingare fermate dopo furto: «Tanto non ci potete fare niente»

06-09-2017

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/baby_ladre_fermate_a_termini-3222726.html

«Tanto non ci potete fare niente». Sfrontate e sicure del fatto loro, quattro ragazzine nomadi hanno risposto così ai carabinieri che le hanno fermate dopo aver rubato il portafogli a una passeggera sulla Metro A a Termini. Le quattro avevano circondato la vittima secondo un “modus operandi” ben collaudato nonostante la giovanissima età.

La banda di baby ladre, due 11enni, una 12enne e una 13enne, tutte domiciliate presso il campo rom di “Castel Romano” sulla Pontina, sono state bloccate in mattinata dagli uomini del Nucleo Operativo della Compagnia Centro.
Quando i carabinieri le hanno rintracciate e bloccate, le giovanissime ladre si stavano spartendo quanto contenuto nel portafoglio appena rubato ad una turista belga di 22 anni.

Recuperata la refurtiva, poi riconsegnata alla vittima, i carabinieri hanno accertato la giovanissima età delle nomadi che non hanno battuto ciglio davanti ai militari, sprezzanti delle conseguenze del loro gesto. «Siamo troppo piccole per essere arrestate», hanno detto, sapendo che al di sotto dei quattordici anni in Italia non si è imputabili. Le quattro sono state affidate a un centro di prima accoglienza per minori ma è probabile che tornino libere in pochissimo tempo.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento