Altro ‘profugo’ arrestato mentre spaccia morte a italiani

22-01-2015

‘FUGGONO DALLA GUERRA E DALLA DISPERAZIONE…’

 

PADOVA. Arrestato uno spacciatore nigeriano, notato dalla polizia locale a vendere due dosi di sostanza stupefacente ad un italiano in zona cavalcavia Borgomagno. Si tratta di Ib.Wi. di 21 anni già denunciato per spaccio alcune settimane fa proprio dagli stessi agenti del comando di via Liberi che, avendolo riconosciuto, lo hanno seguito e bloccato sul cavalcavia della stazione grazie anche all’aiuto del cane Rusty dell’unità cinofila.

“Quotidianamente i nostri agenti scendono in strada per contrastare questa attività che nonostante sia considerata una delle principali fonti di entrate di tutte le organizzazioni criminali non viene adeguatamente punita – fa sapere l’assessore alla sicurezza Maurizio Saia – Grazie a Renzi e al suo decreto sulla droga che prevede sconti di pena, abbiamo purtroppo sempre più spacciatori impuniti o immediatamente scarcerati. Noi comunque continueremo imperterriti con la nostra attività di prevenzione e repressione a questo fenomeno. Sono convinto che così facendo non lasceremo molto spazio a questi spacciatori costringendoli ad andare a smerciare in altri comuni, magari a Firenze”.

Il nigeriano fermato, che è in possesso di un permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari, è stato trattenuto in stato di arresto per tutta la notte fino al pomeriggio di oggi quando, in Tribunale, ha patteggiato la pena di 6 mesi di reclusione e la multa di 1400 euro.

Il ragazzo italiano che ha acquistato la droga, è stato invece segnalato al Prefetto di Padova come consumatore di stupefacenti e rischia ora la sospensione della patente di guida.

http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2015/01/22/news/spacciatore-arrestato-al-borgomagno-denunciato-alcuni-giorni-fa-1.10717552

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Padova

RSS Feed Widget

Lascia un commento