Allarme in Val Seriana: c’è un immigrato a caccia di ragazzine

11-11-2013

VAL SERIANA – I genitori della Val Seriana hanno paura, in due giorni sono due le ragazzine di tredici anni che sono state avvicinate da un uomo ed in seguito strattonate. Il primo caso è accaduto a Rovetta giovedì 7 novembre, una ragazza è stata avvicinata dall’uomo mentre andava a scuola.

Il giorno dopo a Clusone è accaduto lo stesso, sempre una ragazzina, sempre di tredici anni, è stata fermata nel sottopasso da un uomo, probabilmente è lo stesso, infatti,
entrambe le ragazze hanno testimoniato che il loro aggressore si è avvicinato e ha sussurrato alle due ragazzine la stessa frase: “Vieni con me”.

La paura in paese per i genitori e per le ragazze è molta, in due giorni due casi simili hanno spinto i carabinieri ad aumentare i controlli nella zona, anche con forze dell’ordine in borghese.
La prima ragazza aggredita aveva descritto ai carabinieri l’uomo, immigrato dell’Est, vent’anni alto un metro e settanta circa, occhi verdi e una cicatrice sul mento molto evidente.

http://www.ecodellevalli.tv/cms/2013/11/11/val-seriana-unaltra-tredicenne-aggredita-forse-e-lo-stesso-uomo-di-rovetta/

ARTICOLI CORRELATI

Brescia, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento