Aggredito dal vicino di casa migrante a colpi di mannaia

08-12-2016

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppOknotizieCondividi

Lite fra vicini, giovane aggredito con una mannaia finisce all’ospedale

Si può realmente parlare di una tragedia sfiorata per quanto accaduto ieri mattina a Castelnuovo Rangone. In un’abitazione del paese, infatti, si è verificata un’aggressione “a mano armata” tra due cittadini stranieri. Protagonisti dello scontro sono stati due operai originari dello Sri Lanka, entrambi impiegati come molti loro connazionali nelle aziende di macellazione del comparto modenese.

Al termine di una lite un 45enne ha impugnato una mannaia, di quelle usate per l’appunto nelle macellerie, e si è avventato contro il rivale, un 28enne. Il più giovane è stato colpito alla testa e dall’arma impropria, costringendo l’ambulanza ad intervenire per medicarlo e accompagnarlo al Pronto Soccorso.

Sul posto, con i soccorsi, sono arrivati anche i Carabinieri, che hanno ricostruito quanto accaduto, sequestrato la mannaia e denunciato a piede libero il cingalese, con l’accusa di lesioni personali. Fortunatamente la ferita non è stata profonda e guarirà in una settimana, ma i militari non escludono che le accuse possano anche trasformarsi in qualcosa di più grave. Il litigio sembra legato a motivi banali di convivenza tra vicini di casa.

 

Potrebbe interessarti: http://www.modenatoday.it/cronaca/aggressione-mannaia-castelnuovo-6-dicembre-2016.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Modena

Lascia un commento